Notizie

Martedì 3 aprile nella sala del Minor Consiglio presso il Palazzo Ducale di Genova, dalle 18.00 alle 19.15, il Presidente Acquarone dialogherà con Vittorio Coletti, accademico e membro dell’ “Accademia della Crusca”, sotto la moderazione di Alessandro Cassinis, editorialista de “Il Secolo XIX”, sul tema della lingua ligure e del suo status.

Sarà l'occasione per confrontare la visione di chi vede il genovese come un dialetto e di chi vuole invece promuovere il suo prestigio. A breve daremo altre informazioni.

Il Presidente di “Che l’inse!” Andrea Acquarone è stato invitato a tenere una relazione sul tema “The ‘small Renaissance’ of Ligurian and the obstacles it faces” (La rinascita del ligure e gli ostacoli che incontra) alla conferenza internazionale che si terrà ad Amsterdam il 3 e il 4 maggio prossimi, dedicata ai “contested langauges”.

http://www.multilingualism.humanities.uva.nl/clow3/

Anche muovendosi a livello internazionale, cercando contatti ed appoggi, si porta avanti la battaglia per la tutela della nostra lingua.

Primocanale parla delle nostre proposte di legge.

Savonanews scrive della proposta di legge di Puggioni.

Primocanale scrive della proposta di legge di Vaccarezza e Muzio…

Giovedì 1 febbraio “Che l’inse!” è stata convocata in Regione per un'audizione sulle proposte di legge presentate dalla maggioranza, in attesa che la nostra proposta arrivi in Consiglio.

Abbiamo portato la nostra competenza alle istituzioni; l'audizione è stata utile e speriamo che ne scaturisca qualcosa di buono.

Insieme a noi, sono state invitate altre associazioni legate alla lingua e alla cultura della Liguria, dimostrando come l'interesse delle istituzioni per i nostri temi cresca giorno dopo giorno.

Care/i amiche/i di CLI,

nell'augurarvi un buon anno, vi ricordiamo che ci sarà una grande riunione sabato 13 gennaio alle 11, nei locali di via del Molo 15 rosso. Faremo il punto della situazione e ci coordineremo perché il 2018 sia l'anno del salto di qualità.

Buona notizia prima delle feste: dopo Olivetta San Michele e Framura, anche il Comune di Leivi ha deliberato a favore delle nostre proposte di legge. Siamo in attesa di altre delibere e andiamo avanti con la raccolta delle firme. Chi volesse dare una mano, che si faccia avanti! Che l'inse!
 
Andrea Acquarone (O Prescidente)